Francalanci Scultore Psichedelico Metabolista Visionario 


“Il genio visionario, neogotico, romantico metabolizza nell’uomo neoclassico verso una nuova strada luminosa di futuro”.

Sui ruderi di una classicità cosmopolita oramai al termine del suo percorso, rinascerà l’uomo, immettendo l’amore, la sensibilità, il bello, la visionarietà in maniera libera.

Da lì una nuova era dove la ragione sarà semplicemente al servizio dell’amore, delle emozioni, dell’arte e della ricerca spirituale.

Massimo Francalanci 


“Un viaggio psichedelico Visionario incontra elementi cosmici, spirituali, innesca emozioni e richiama la razionalità. Tutto si metabolizza e genera l’idea. L’idea guidata dal sogno Metabolista Visionario genera l’opera.“

Massimo Francalanci


Commento a l’Angelo della Caldara 

“L'angelo di Massimo Francalanci,l'angelo della caldara ,non appartiene alla tradizionale angeologia teologica.Egli e'l'angelo che non discende dal cielo ,ma si slancia verso il cielo,esprimendo l'angelicita' della terra-cosmo.La sua carne non si spoglia della sua cosmicita',ne fa ponte desiderante,erotico tra cielo e terra,incarnazione e trascendenza ,insieme.”

Concetto Calvaruso 


Commento ad Elvira

“Si strugge l’oro del crepuscolo nella lucente stella della sera”

Concetto Calvaruso


“La Spiritualità sarà la guida per l’uomo nella liquidità, una guida capace di farlo tornare a vivere pienamente l’esperienza terrestre. Esperienza fatta di materia razionale, materia naturale ed elementi emozionali verso le aree cosmiche spirituali.”

Massimo Francalanci


Commento a Sonora

“ Un angelo di tale potenza simbolica che riecheggia la forza visionaria di Giovanni “

Concetto Calvaruso


Commento ad Irradion

L'arciere sprigiona il significante dell' Universo,la sua inesorabile possanza a scoccare frecce di luce laddove non c'è  luce.I valori formali sono sono di una coerenza poetica tale che ricapitolano in se' la magistrale perizia scultorea degli antichi maestri medioevali ,che al sagittario celeste s'ispiravano.

Concetto Calvaruso